CONDIVIDI

Arriva da Francoforte, si chiama Gregor Tresher, nel campo della musica elettronica, Gregor Tresher è un nome di assoluto rilievo: da più di dieci anni infatti il trentenne lavora come dj e produttore. Nel 2005 entra nell’elite europea dei produttori di musica techno. Crea nuovi algoritmi di musica elettronica, proponendo singoli quali “Neon”, “Full Range Madness”, “The Wombat” e poi ancora “The Now People”, per le etichette Intacto, Cocoon, Great Stuff, Datapunk e Rebel One. Esce nel 2008 l’attesissimo album di debutto “A thousand nights”, la cui omonima traccia diventa il brano più venduto su Beatport, il sito leader di download per dj e produttori di elettronica. Riceve il titolo di produttore dell’anno dai lettori della rivista tedesca Raveline per due anni consecutivi.

Con il suo progetto Sniper Mode ha voluto creare fin dagli inizi uno sviluppo estetico del suono elettronico, pubblicando due album per l’Electrolux di Francoforte. Ma sono state soprattutto le produzioni realizzate per la Datapunk Recordings, il suo remix di “Komm” per Sven Väth ed il suo contributo alla “Cocoon’s compilation F” ad introdurlo ad un pubblico più vasto. Teatro delle sue esibizioni i maggiori clubs mondiali: da Londra (Fabric, The End) a Barcellona(City Hall), da Sao Paulo a Toronto (CiRCA Club), da Mosca a Istanbul, da Parigi a New York, passando per la sua terra natale, la Germania (Coocon Club,Berghain,Watergate), non dimenticando palcoscenici del calibro di Awakenings Festival e Nature One. “Suonare nello stesso dj set dalla profonda Tech-House alla Techno e presentarle in un emozionante viaggio è per me il compito del moderno dj”. La Techno non è mai stata una categoria fissa per le sue produzioni, quanto più un punto di riferimento e di incontro fra passato, presente e futuro della musica elettronica.

Nel 2008, oltre alla produzione dell’album “Changes of perception” dell’artista Monika Kruse, Gregor realizza il singolo “Break new soils” per la Moon Harbour Records di Lipsia ed un remix per la label di Dubfire, che fanno emergere nuove sfaccettature del suo sound. Anche il 2009 si presenta un anno importante per il dj: esce per la prestigiosa etichetta Ovum Recordings di Josh Wink con “95 days/ The Joker”, e successivamente con la sua personale etichetta “Break New Soil Recordings”. Dalla sua prima realizzazione, “The Heartbeat Orchestra”, Gregor nuovamente fa emergere la sua versatilità come artista.

gregortresher.com  |  itunes  |  beatport  |  soundcloud  
youtube  |  facebook  |  Twitter