CONDIVIDI

Nina Kraviz non si ferma mai

venerdì 7 aprile grazie alla serata mensile organizzata da Amnesia Milano in collaborazione con Loud Contact e Sincronie, torna al Fabrique di Milano, l’appuntamento clou del Design Week Festival, che ogni anno trasforma Milano in una metropoli dalla vocazione sempre più internazionale.

Nina Kraviz – FABRIC 91

Nina Kraviz è sempre in prima fila nei più importanti festival techno, iperattiva con la sua etichetta discografica e le compilation per realtà assolute: a marzo lancia infatti GALAXIID, sub-label della sua etichetta ТРИП (da pronunciarsi trip), destinata a focalizzarsi su musica sperimentale, ambient e psichedelica.

Lo scorso dicembre è invece uscita la sua compilation per il Fabric di Londra, la 91esima delle serie.

 

 

Un mix che rappresenta “un ponte invisibile tra il passato e il futuro, registrato in luoghi e momenti diversi e che qualcuno potrebbe definire brain dance
Parole e musica di Nina Kraviz

La dj e producer russa si colloca sempre ai vertici perché il suo percorso parte da molto lontano, da Irkutsk, città siberiana dove è nata e dove il padre la educava facendole ascoltare musica classica e composizioni italiane di maestri quali Nino Rota.

Un approccio didattico che da anni le consente di fare la differenza e che sicuramente ha contribuito a portarla alla Oxford Guild Business Society per un talk sulla sua vita e sulla sua carriera.

Sodeyama


Venerdì 7
Nina Kraviz è affiancata da Sodeyama, dj e producer giapponese fondatore della label Arpa Records e artista in catalogo in ТРИП: i suoi set alternano techno e house, a quest’ultima si dedica in particolare con il suo progetto parallelo The People In Fog.

 

Amnesia Milano | Prevendite Online